Video messaggio di solidarietà

Shanghai – 12 marzo 2020

VIDEO MESSAGGIO DI SOLIDARIETA’. Le associazioni italiane in Cina e le cinesi in Italia in collaborazione con il Consolato Italiano a Shanghai e il sostegno dell’Ambasciata d’Italia a Pechino e della rete diplomatico-consolare in Cina esprimono, con un video messaggio in italiano e cinese, solidarietà e vicinanza alle popolazioni che stanno vivendo mesi carichi di preoccupazione e timore. L’emergenza Coronavirus ha messo a dura prova la Cina, da diversi giorni l’Italia e ormai il mondo intero. Ribadendo l’esigenza di stringersi attorno alle nostre istituzioni e collaborare perché si possa lottare al meglio, crediamo sia il tempo di fare squadra e cercare di portare ognuno il proprio contributo. È importante assumere un atteggiamento responsabile e solidale, soprattutto nei confronti di chi è più debole. Sia in Cina che in Italia medici e infermieri stanno facendo tutto quello che possono, noi tutti possiamo anche dare un importante contributo non solo per uscire al più presto possibile da questa situazione, ma per uscirne anche rafforzati. Speriamo che il nostro messaggio possa aiutare a portare positività alle persone e ai familiari di chi è vittima del Covid-19, ai medici, gli infermieri e le forze dell’ordine che ogni giorno combattono al fronte questa battaglia, alle persone in quarantena, e a coloro i quali ogni giorno, nonostante il pericolo, garantiscono i servizi base per i cittadini.

在意大利驻华大使馆及意大利驻华外交领事系统的支持下,驻华意大利协会和驻意中国协会与意大利驻沪总领事馆合作,通过一部意中双语的支持短片向这几个月一直在担忧和焦虑之中的人民表示团结之心和支持。新冠病毒的出现给中国、意大利乃至整个世界都带来了艰巨的考验。我们一直强调要紧紧团结我们的机构、相互合作,因为这样能更好地战斗。我们确信要抱团,尽力让每个人贡献出自己的一份力量。秉持负责和团结的态度很重要,尤其是在面对更为脆弱的那些人的时候。中国和意大利的医生正在全力以赴,我们所有人也都可以做出一份巨大的贡献,团结一致地尽早走出这个困境。我们希望我们的短片能给人们和新冠病毒受害者的家人们、医生、护士、每天在战争前线战斗的执法部门、正在接受隔离的人们、以及每天不顾危险仍为市民保障基础服务的人们带去正面积极的力量。

Link al video in Italiano

Link al video in Cinese.

Associazioni che hanno partecipato all’iniziativa:

Accademia Italiana della cucina, Accademici Italiani in Cina, ADIS, AGIC, ALIC, Apulian Way, Associazione d’amicizia dei cinesi a Prato, Camera di Commercio italiana in Cina, Campani in Cina, Casa Italia Ningbo, Centro Italia Cina Hangzhou, Cinesi di Milano, Club Napoli Cina Diego Armando Maradona, Confederazione Italiani nel Mondo, Convivium Slow Food Shanghai, CREA, Giovani cinesi in Sicilia, Giuliani nel mondo, Inter fan club nerazzurri of China, Istituto Gianni Rodari, Hept Cina, Italiani a Shanghai, Juventus official fan club Shanghai, Liguri in Cina, Nuove Vie della Seta Trieste, Officina Teatrale CBD, OHI, Piemontesi in Cina, PromoItalia, Sardi in Cina, Siciliani in Cina, Silk Council, Toscani in Cina e Veneti di Cina.

Eventi spring 2019

EVENTI AAIIC SEMESTRE PRIMAVERILE.

GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO, EDIZIONE 2019. Lo scorso 15 aprile, presso la sede dell’Ambasciata Italiana a Pechino, si è svolta la Giornata della Ricerca. Un anno particolarmente importante perchè ricorre il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. Il Presidente AAIIC Ivan Cardillo e il socio Antonino Marcianò hanno vinto a parimerito il premio Xu Guangqi. Ulteriori approfondimenti sono disponibili sul sito Euraxess China e anche qui.

SCIENZA E ARTE SOTTO IL SEGNO DI LEONARDO. Il 3 maggio si è tenuto un evento coordinato dal socio Antonino Marcianò dedicato al genio leonardesco. Diversi i soci che hanno partecipato all’iniziativa tra cui Enrico Greco, Andrea Addazi, Tiziano Cattaneo, Fabrizio Carloncelli, e Gabriele Goretti. L’evento ha previsto una sessione mattutina e una pomeridiana.

Mattina: Leonardo 500 anni dopo, i segreti dell’Ultima Cena
Conferenza dal titolo “Leonardo 500 anni dopo, i segreti dell’ultima cena” in collaborazione con il Museo Leonardo 3. Mario Taddei ha presentato, con l’aiuto di video, i risultati di lunghe ricerche sul famoso dipinto. Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina ufficiale sul sito dell’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai.

Pomeriggio: Dialogo accademico
Dialogo accademico sui rapporti tra scienza e arte. L’evento è stato curato dal Prof. Antonino Marcianò, docente di Fisica presso la Fudan University di Shanghai, ed è stato sostenuto congiuntamente dal Consolato Generale d’Italia, l’Istituto Italiano di Cultura (pagina evento), l’Associazione degli Accademici Italiani in Cina (AAIIC).

COLLOQUIUM AAIIC-MARANGONI. Il 18 maggio, presso la sede dell’Istituto Marangoni si è svolto il Colloquium AAIIC-Marangoni dal titolo “Wŏ tīng bu dŏng how to deliver the right message to the right audience: crossing borders and understanding culture”. Nel Colloquium, al quale hanno partecipato i soci Francesca Hansstein, Graziana Maellaro e Marco Pellitteri, si è discusso dell’evoluzione dei comportamenti di consumo della classe media urbana cinese, della comunicazione interculturali e di luxury e branding. Ulteriori informazioni sono disponibili anche sul sito dell’AISE, Agenzia Italiana Stampa Estero.

MARS DAY. Infine l’evento Mars Day, tenutosi presso l’Università di Guangzhou e organizzato dal nostro socio Denis Bastieri. Tra gli speakers i soci AAIIC Cristiana Barbatelli, Roberto Donà, Camilla Luni, Andrea Baldini e Andrea Altobrando.

Intervista APRE magazine

IVAN CARDILLO, PRESIDENTE AAIIC, INTERVISTATO DA APREmagazine. Lo scorso Marzo, in occasione della visita della delegazione della Commissione Europea in Cina, il Presidente Ivan Cardillo é  stato intervistato a Wuhan da Matteo Sabini di APRE magazine.

APRE magazine é  la rivista dell’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (www.apre.it). L’intervista “La Cina globale e l’Europa”, scaricabile integralmente qui, é stata pubblicata sul numero 10, Maggio 2019.

APRE è un’Associazione di Ricerca non profit, in stretto collegamento con il Ministero Istruzione, Università e Ricerca (MIUR), fornisce  ai propri associati supporto ed assistenza per la partecipazione ai programmi e alle iniziative di collaborazione nazionale ed europee.

Giornata della Ricerca 2019 e Premio Xu Guangqi

GIORNATA DELLA RICERCA ITALIANA NEL MONDO 2019 E PREMIO XU GUANGQI. Il prossimo 15 aprile si svolgerà a Pechino, presso la sede dell’Ambasciata, la seconda Giornata della Ricerca italiana nel mondo alla quale saranno invitati a partecipare anche tutti i ricercatori italiani presenti in Cina. La giornata sarà anche l’occasione per un confronto sulle attività di ricerca svolte nella Repubblica Popolare e per un’analisi delle opportunità di rafforzamento della nostra collaborazione bilaterale nel settore.  Ricordiamo inoltre che il 2019 è un anno particolarmente importante. Si celebra infatti il 500′ anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

Durante la giornata, sarà consegnato il premio “Xú Guāngqǐ”, giunto alla seconda edizione. Il Premio per la ricerca è riservato a ricercatori italiani che si siano particolarmente distinti per l’attività di ricerca in Cina.

Il bando è scaricabile qui o disponibile sul sito dell’Ambasciata d’Italia a Pechino.

Summer School on China Studies Tradition and Innovation

SUMMER SCHOOL ON CHINA STUDIES TRADITION AND INNOVATION. Dal 7 al 20 luglio 2019 l’Università di Trento, ospiterà una Summer School su China Studies Tradition and Innovation. Numerosi e attuali i temi trattati, tra cui la nuova legislazione sull’e-commerce, il Codice Civile cinese che sarà ufficialmente adottato nel 2020, e i tratti fondamentali della cultura cinese al giorno d’oggi. La scadenza per la presentazione delle candidature è il 31 Marzo 2019. Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link summer school UniTrento.

Tra i guest speakers, figurano prestigiose personalità dell’Accademia e del Business. In particolare,

Prof. Jérôme Bourgon, Director of Research at Scientific Research National Center, Member of the Lyon Institute of East Asian Studies at École Normale Supérieure de Lyon,

Dr. Sam Cai, Deputy Director and Principal Researcher of Cyberlaw Research Center, Tencent Holdings Limited, a Chinese multinational investment holding conglomerate specialized in various Internet-related services and products, entertainment, artificial intelligence, and technology both in China and globally,

Prof. Ivan Cardillo, Assistant professor at Zhongnan University of Economics and Law, Member of the Academy of Legal Culture at Zuel, Visiting Professor of Chinese Law at University of Trento Law School, Editor for China Guiding Cases Project Stanford University Law School, Chairman of the Association of Italian Scholars in China,

Dr. Zuocheng Hao, Director of Legal Policy Research Center, Didi Chuxing Technology Co., the world’s leading and most valuable ride-sharing service, artificial intelligence and autonomous technology conglomerate, providing transportation services for 550 million users across over 400 cities,

Prof. Zhiping Liang, Research Fellow and Deputy Director of the Institute of Chinese Culture, Chinese National Academy of Arts, Member of the Academic Committee and Former Director of Hongfan Legal and Economic Studies Institute, Member of the Academic Committee of Zhejiang University Institute for Advanced Study in Humanities and Social Sciences, Pioneer of Legal Culture Theory,

Prof. Jun Xue, Deputy Dean Peking University Law School, Secretary general of Law & Development Academia Peking University, Director of E-Commerce Law and Development Research Base of Peking University, Expert Advisor of National People’s Congress Financial and Economic Legislative Committee.

Apre Sino-Italian Cultural Studies@Nanjing 南京中意文化研究中心开幕

APRE IL SINO-ITALIAN CULTURAL STUDIES CENTER PRESSO NANJING UNIVERSITY. Un altro passo avanti per la comunità italiana in Cina: lo scorso Giovedì 17 Gennaio si è inaugurato il Nanjing University Center for Sino-Italian Cultural Studies.  Il progetto è stato ideato e promosso da Andrea Baldini, Associate Professor a Nanjing University e socio consigliere AAIIC, insieme ai Professori Zhou Xian e He Chengzhou della stessa università.

Riportiamo il testo del comunicato stampa diffuso dal Consolato Italiano a Shanghai, disponibile anche al seguente link.

Si è inaugurato a Nanchino Giovedì 17 Gennaio, il “Nanjing University Center for Sino-Italian Cultural Studies”, alla presenza dal vice-Presidente della Nanjing University Prof. Wang Zhenlin, del Rettore dell’Università di Torino, Prof. Gianmaria Ajani, e dell’Addetto Scientifico del Consolato Generale, Prof. Roberto Pagani.

1月17日,南京大学中意文化研究中心在南京揭开帷幕,南京大学王振林副校长、都灵大学Gianmaria Ajani校长、以及意大利驻上海总领事馆科技专员帕加尼教授出席了开幕典礼。

Il nuovo centro Sino-Italiano dell’Università di Nanchino ha l’obiettivo di approfondire gli studi sull’arte e sul patrimionio culturale, facilitando l’incontro tra docenti e esperti italiani e cinesi. Si occuperà di temi trasversali e interdisciplinari: arte e diritto; arte, politica e memoria; cultura del design, prodotti del lusso, patrimonio immateriale; cultura del cibo.

全新的南京大学中意中心旨在深入艺术与文化遗产的研究,促进意中专家和教师之间的交流,涉及的横向及跨学科主题包括:艺术与法律、艺术、政治和回忆、设计文化、奢侈品、非物质遗产、饮食文化。

Insieme al Professori Zhou Xian e He Chengzhou, il Prof. Andrea Baldini, dal 2014 in organico alla Nanjing University, è stato ideatore e promotore del Centro, attraverso il quale svolgerà attività in sinergia con le università e centri di eccellenza italiani nel campo artistico e culturale.

2014年起就在南京大学工作的Andrea Baldini教授和周宪教授及何成洲教授一起创办并推动了中心的成立,他将通过中意中心与意大利艺术文化领域优秀的大学和中心一起开展更多的合作。

Il Prof. Ajani nella sua introduzione al nuovo centro della Nanjing University, che lo vede coinvolto come Direttore Onorario, ha sottolineato l’apertura alle arti da parte delle altre discipline umanistiche e scientifiche: l’artista vede a lungo termine e può provocare singolari innovazioni negli altri insegnamenti.

身为南京大学中意中心荣誉主任的Ajani教授,在其致辞中强调了其他人文及科学学科对艺术应有的的开放:艺术家总是看得很远,能激发其他学科教育中的创新。